Presentazione

ritratto di r.sannevigo

Un'associazione culturale per la diffusione della conoscenza scientifica

L'Associazione Astronomica Euganea (AAE) è nata nel 2002 per iniziativa di un gruppo di persone provenienti da altre associazioni di astrofili e dal mondo accademico, e rappresenta una evoluzione dell'Associazione Padovana Astrofili, attiva a Padova e provincia dal 1986.

L’ associazione ha lo scopo di riunire appassionati della scienza astronomica curando attività e occasioni di incontro destinate al pubblico e alle scuole, oltre che agli astrofili.

La denominazione “Euganea” ha voluto sottolineare il carattere territoriale dell’associazione che di fatto raccoglie persone provenienti dalle province che circondano i Colli Euganei. I Colli stessi rappresentano il baricentro dell’attività, sia come luogo di osservazione che di attività più tipicamente divulgative.

In collaborazione con il Parco Regionale dei Colli Euganei è stato realizzato il progetto del “Parco delle Stelle” che di norma svolge la propria attività presso il Centro Visite, Ostello e Laboratorio di Educazione Naturalistica di Casa Marina presso il quale dal 2003 viene tenuto un ciclo annuale di conferenze pubbliche accompagnate dall’osservazione diretta del cielo ad occhio nudo e mediante i telescopi messi a disposizione dai soci.

I Colli Euganei, e il sito di Casa Marina, rappresentano un’oasi relativamente protetta dall’inquinamento luminoso e al di sopra delle foschie e nebbie più dense che ristagnano sulla pianura, consentendo di osservare agevolmente le costellazioni ad occhio nudo, e, nelle serate più limpide, anche la Via Lattea. Al telescopio sono poi accessibili oltre alla Luna e ai pianeti anche stelle doppie, ammassi, galassie e nebulose.

Altre attività divulgative e didattiche vengono svolte durante l’anno in varie manifestazioni nel territorio (scuole, comuni, biblioteche, manifestazioni pubbliche e serate di osservazione).
Nell’ambito delle attività sociali i soci organizzano delle uscite per effettuare osservazioni specifiche e belle fotografie degli oggetti celesti.

Presso Casa Marina sono già stati installati i seguenti sistemi:

  • una centralina per il monitoraggio dell’inquinamento luminoso (SQM) in collaborazione con Veneto Stellato e che opererà inserendosi nella rete di rilevamento nazionale.
  • una stazione di rilevamento meteore e bolidi che si inserirà nella rete nazionale ed europea in collaborazione con la Sezione Meteore dell’Unione Astrofili Italiani

mentre sono in fase di progetto e realizzazione, l’installazione di:

  • il “Sentiero dei Pianeti”. Un percorso didattico che permetterà di percepire i rapporti tra dimensioni e distanze dei pianeti e delle stelle confrontandoli con distanze a noi più familiari.
  • una stazione meteorologica e sismografica corredata di webcam panoramica, che completerà il monitoraggio ambientale

Casa Marina è anche indicata come sede di un futuro Osservatorio Astronomico.

L'Associazione Astronomica Euganea, insieme ad una trentina tra enti pubblici, imprese ed associazioni, è tra i firmatari della Carta Europea per il Turismo Sostenibile; progetto gestito in quest'ambito locale dal Parco Regionale dei Colli Euganei e ovviamente dalla Regione Veneto.

Oltre al progetto Parco delle Stelle, e alle attività di divulgazione e didattica, la AAE e alcuni suoi soci sono direttamente coinvolti con progetti di ricerca nazionali ed internazionali condotti in collaborazione con università e osservatori astronomici. Tra i più importanti ricordiamo il progetto CARA (Cometary Archive for Afrho) che ha già prodotto importanti risultati e collaborazioni per la missione Rosetta dell'ESA (diretta ad esplorare la cometa Churyumov-Gerasimenko) per la missione Deep Impact della NASA/JPL che ha studiato la cometa Tempel 2, e per la missione NASA Epoxi sulla cometa Hartley2. Sono inoltre state effettuate osservazioni nell’ambito della ricerca di pianeti extrasolari.

La AAE, rappresentata da Roberto Sannevigo, figura tra i promotori che hanno costituito il Comitato Planetario di Padova. La AAE peraltro collabora attivamente e costantemente con il Planetario con la realizzazione dei "laboratori" di osservazione solare e del cielo stellato.

Tra gli eventi di maggior successo, la AAE ha organizzato nel settembre 2009 il Congresso Nazionale della Unione Astrofili Italiani, a Padova, presso il Centro Culturale Altinate-San Gaetano e l’organizzazione dei meeting delle Sezioni di Ricerca UAI e della Sezione Comete nel maggio 2011 presso la Sala Consiliare dedicata ai caduti di Nassirya in Piazza Capitaniato.

Presso Casa Marina sono stati anche ospitati con successo il Seminario di Studio sulle Stelle Variabili, e il meeting della Sezione Comete-Progetto CARA, patrocinati dall’Unione Astrofili Italiani.

Associazione Astronomica Euganea

via N. Tommaseo, 70
35137 Padova

C.F. 92068330288

tel. 327 7777 937
infoatastronomia-euganea [dot] it

Corso di Astronomia - VigonzaLimena
Conselve
Parco delle Stelle - Valle San GiorgioPremiazione di Matteo da parte di Umberto Guidoni

TeoloMonselice